Venerdì 4 aprile 2014

Registro degli infortuni: la mancata tenuta e vidimazione è sanzionabile

a cura di: TuttoCamere.it
In attesa dell’emanazione del nuovo decreto interministeriale di cui all’art. 8, comma 4, del D.Lgs. n. 81/2008, istitutivo del SINP (Sistema Informativo Nazionale per la Prevenzione), che disciplinerà le modalità di comunicazione degli infortuni e che, pertanto, farà venir meno le disposizioni relative al registro degli infortuni e le relative disposizioni sanzionatorie, sono soggette alla tenuta del registro degli infortuni tutte le aziende che ricadono nella sfera di applicazione dello stesso.
Quindi, per la mancata tenuta o vidimazione del registro degli infortuni è applicabile la sanzione amministrativa prevista dall’art. 89, comma 3, del D.Lgs. 626/1994.

E’ quanto ha risposto il Ministero del Lavoro all’istanza di interpello presentata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro (Interpello n. 9 del 27 marzo 2014).
Secondo la normativa vigente, il registro degli infortuni deve essere:
  • conforme al modello approvato con dal decreto che lo ha istituito e, prima di essere messo in uso;
  • vidimato presso la ASL competente per territorio, salvo che nelle Regioni che hanno abolito tale prassi;
  • conservato nel luogo del lavoro a disposizione degli organi di controllo.

Per scaricare il testo dell’interpello clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report