Giovedì 9 agosto 2012

Programma-obiettivo per l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile 2012

a cura di: eDotto S.r.l.
Al fine di favorire l’occupazione, il reinserimento al lavoro e il sostegno all’imprenditoria femminile, il Comitato nazionale per l’attuazione dei principi di parità di trattamento ed uguaglianza di opportunità tra lavoratori e lavoratrici ha formulato, per l’anno 2012, il “Programma obiettivo per l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile, per la creazione, lo sviluppo e il consolidamento di imprese femminili, per la creazione di progetti integrati di rete”.

Il Programma obiettivo è stato pubblicato, in data 8 agosto 2012, nella sezione Pubblicità Legale del sito istituzionale del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, al numero di repertorio 41/2012.

Il Programma contempla una serie di azioni positive atte a promuovere: l’occupazione femminile; la sostanziale uguaglianza tra uomini e donne nel lavoro tramite la rimozione di tutti quegli ostacoli che di fatto impediscono la realizzazione di pari opportunità; l’eliminazione delle disparità per le donne nell'accesso al lavoro, nello sviluppo della carriera e nelle situazioni di mobilità; la promozione del loro inserimento nei settori professionali dove sono sottorappresentate e la possibilità per le stesse di diversificare le scelte lavorative attraverso l’orientamento scolastico e la formazione professionale.

È prevista l’ammissione al finanziamento per la realizzazione di progetti di azioni positive, ai sensi di quanto previsto dall'art. 44 del decreto legislativo 198/2006, per quanti si impegnano ad assumere giovani neolaureate e neodiplomate o disoccupate di età oltre i 45 anni.

Al fine di soddisfare il maggior numero di proposte è stato fissato un tetto massimo di finanziamento per progetto di 80mila euro. All’istanza di ammissione al finanziamento – da presentare in formato cartaceo – dovrà essere allegato un supporto informatico in cui esporre la proposta progettuale. Dovrà, poi, essere effettuata la descrizione articolata del progetto comprensiva anche della scheda finanziaria, e, infine, dovranno essere definite le competenze in entrata ed in uscita delle lavoratrici interessate.

Per l’ammissione al finanziamento è necessario, a pena di improcedibilità, il rispetto di alcuni requisiti: la durata massima dei progetti non può superare i 24 mesi; il progetto deve riferirsi ad una specifico punto del Programma Obiettivo da indicare espressamente sotto il titolo del progetto; nel progetto si dovranno documentare le competenze specifiche del personale in esso impegnato rilevabile dai curricula che dovranno essere necessariamente allegati e firmati in originale. Infine, è necessario che gli accordi sindacali sulla cui base sono presentati i progetti siano allegati al progetto stesso.

Per quanto riguarda la parte operativa, da segnalare che le domande di ammissione al finanziamento dovranno essere presentate tra il 1° ottobre e il 30 novembre 2012. I progetti accolti saranno finanziati secondo l'ordine di graduatoria.
Fonte: http://www.anclsu.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS