Giovedì 2 aprile 2015

Produttori indipendenti di opere audiovisive: pubblicato il decreto che estende il credito d'imposta previsto per le attivita' cinematografiche

a cura di: TuttoCamere.it
E' stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 25 marzo 2015, il Decreto 5 febbraio 2015, recante "Disposizioni applicative per l'estensione ai produttori indipendenti di opere audiovisive dell'attribuzione del credito d'imposta per le attivita' cinematografiche".

Il decreto da' attuazione all'art. 8, comma 2, D.L. n. 91/2013 («Disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attivita' culturali e del turismo»), convertito dalla L. n. 112/2013, il quale prevede che, a decorrere dal 1° gennaio 2014, le disposizioni relative ai crediti d'imposta per le attivita' cinematografiche di cui alla legge 24 dicembre 2007, n. 244 (art. 1, commi da 325 a 328 e da 330 a 337), siano estese ai produttori indipendenti di opere audiovisive.

Il decreto qualifica come "opere audiovisive" la registrazione di immagini in movimento, anche non accompagnate da suoni, realizzata su qualsiasi supporto, con contenuto narrativo, documentaristico o di animazione, tutelata dalla normativa vigente in materia di diritto d'autore, destinata al pubblico dal titolare dei diritti di utilizzazione.

Sono ammessi ai benefici previsti nel decreto i "produttori indipendenti" che risultino iscritti in apposita sezione dell'elenco informatico istituito ai sensi dell'art. 3, comma 1, D.Lgs. n. 28/2004 presso la Direzione Generale per il cinema; aventi sede legale nello Spazio Economico europeo; soggetti a tassazione in Italia per effetto della residenza fiscale, ovvero per la presenza di una stabile organizzazione; aventi un capitale sociale minimo interamente versato ed un patrimonio netto non inferiore a 40 mila euro (art. 3).

I benefici sono riconosciuti in relazione agli investimenti nella produzione di opere audiovisive di nazionalita' italiana, destinate al pubblico prioritariamente per mezzo di un'emittente televisiva, ovvero per mezzo di un fornitore di servizi media audiovisivi su altri mezzi o di un fornitore di servizi di hosting e che rispondano ai requisiti di eleggibilita' culturale previsti nella Tabella B allegata al decreto (art. 8).
Il credito d'imposta spetta in misura pari al 15% del costo eleggibile delle opere audiovisive ammissibili ai benefici previsti nel decreto, fino all'ammontare massimo annuo di 3,5 milioni di euro per ciascun periodo d'imposta (art. 10).
Le procedure per il riconoscimento dei crediti d'imposta alla produzione sono indicati all'art. 12.

Per scaricare il testo del decreto clicca qui.

Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS