Venerdì 28 giugno 2013

Precisazioni Inps sulla contribuzione per interruzione dei rapporti di lavoro

a cura di: eDotto S.r.l.
Con il messaggio n. 10358, del 27 giugno 2013, l'Inps fornisce ulteriori chiarimenti sul nuovo contributo dovuto sulle interruzioni di rapporti di lavoro a tempo indeterminato intervenute dal 1° gennaio 2013, a seguito anche delle disposizioni introdotte dalla legge di stabilità 2013.

Si precisa che i datori di lavoro sono tenuti all'assolvimento della contribuzione in tutti i casi in cui la cessazione del rapporto procuri al lavoratore il diritto teorico alla nuova indennità, a prescindere dall'effettiva percezione della stessa.

Non rilevano altri rapporti precedenti e conclusi, anche se a tempo indeterminato, ma l'anzianità aziendale su cui dovrà essere calcolato il contributo è quella relativa all'ultimo rapporto cessato. In caso di rapporti a tempo determinato, questi si considerano ai fini dell'anzianità aziendale solo se trasformati senza soluzione di continuità.

Nel messaggio si affrontano anche le casistiche concernenti il lavoro intermittente, dove i periodi in cui il lavoratore resta a disposizione non rilevano ai fini del calcolo dell'anzianità lavorativa; i periodi di aspettativa non retribuita; interruzioni durante il patto di prova.

In caso di interruzioni dovute a operazioni societarie, l'anzianità aziendale è valutata sulla base della durata complessiva del rapporto, comprendente anche il periodo svolto presso l'azienda cedente.

L'esonero dal contributo è previsto nei casi in cui i lavoratori siano collocati in mobilità dal curatore, liquidatore o commissario, fino al 31 dicembre 2016, termine entro cui rimarrà in vigore l'art. 3 della legge 223/1991.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS