Lunedì 19 maggio 2008

PIU' VERDETTI SUI CASI DUBBI

a cura di: eDotto S.r.l.
La sentenza della Corte di Cassazione n. 9812/08 indica, quali elementi che definiscono la natura subordinata del rapporto di lavoro, “l’assoggettamento del lavoratore al potere direttivo, disciplinare e di controllo del datore di lavoro e il conseguente inserimento del lavoratore in modo stabile ed esclusivo nell’organizzazione aziendale”.

Il Giudice, ad esempio, dovrà valutare di volta in volta, se il lavoratore è tenuto all’osservanza di un orario di lavoro, se la sua assenza è subordinata al previo assenso del committente, se il lavoratore è soggetto o meno al rischio di impresa (il collaboratore è tenuto ad un risultato produttivo, mentre il dipendente al solo impegno lavorativo), se c’è una cadenza o una forma nella retribuzione, se il lavoratore utilizza ambienti e strumenti di lavoro messi a disposizione dal datore. Detti elementi, presi individualmente, non provano da soli la natura subordinata del rapporto di lavoro, essendo necessaria la presenza di più di essi nella fattispecie concreta.
Fonte: Il Sole – 24 Ore, p. 38 – Più verdetti sui casi dubbi - Bussino
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web