Mercoledì 18 settembre 2013

Piano anticorruzione: le pubbliche amministrazioni si devono adeguare

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
A seguito dell'approvazione del Piano Nazionale Anticorruzione (PNA) approvato in via definitiva dalla Civit lo scorso mercoledì ed elaborato dal Dipartimento della funzione pubblica in base alla legge n. 190 del 2012, tutte le pubbliche amministrazioni dovranno adottare le iniziative previste dal piano e quindi adottare e comunicare al Dipartimento della Funzione Pubblica il proprio Piano Triennale di Prevenzione della corruzione, o PTPC.
Ogni amministrazione, centrale o periferica, dovra' inoltre individuare un responsabile anticorruzione e dovra' prevedere e garantire un piano di rotazione dei dirigenti al fine di prevenire e ridurre eventuali rischi di corruzione, oltre ad attuare sistemi di tutela dei dipendenti che effettuano segnalazioni di illeciti.

I Piani Triennali di Prevenzione della corruzione, che dovranno coprire gli anni 2013-2016 (riportando quindi anche le misure anticorruzione decise per il 2013), dovranno inoltre individuare le attività più esposte al rischio di corruzione.

Per approfondimenti vi rimandiamo qui.


Fonte: http://www.giurdanella.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report