Mercoledì 27 ottobre 2010

Per il risarcimento dei danni extracontrattuali il dipendente pubblico deve adire il giudice ordinario

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Consiglio di stato, con sentenza n. 7527 del 15 ottobre 2010, ha respinto l'appello proposto da un uomo, sottotenente del Comando dei vigili urbani di un comune campano, avverso la decisione con cui il Tar aveva dichiarato il proprio difetto di giurisdizione relativamente alla causa dallo stesso inoltrata per ottenere il risarcimento del danno morale e biologico conseguente ad un incidente che lo aveva coinvolto all'interno dei locali del comando. 
Il Collegio amministrativo, confermando la decisione dei giudici di primo grado, ha ricordato come, per costante giurisprudenza, la controversia relativa ad una domanda di risarcimento di danno da parte di un impiegato pubblico rientra nella sfera di cognizione del Giudice ordinario o in quella esclusiva in materia di rapporto di impiego pubblico del Giudice amministrativo a seconda che si tratti di responsabilita' extracontrattuale ovvero contrattuale. 
Per individuare, nella specie, la giurisdizione – precisa il Consiglio – occorreva fare riferimento alla natura giuridica dell'azione in concreto proposta non potendo, tuttavia, essere invocati, a tal fine, come indizi decisivi della natura contrattuale ne' la semplice prospettazione dell'inosservanza dell'articolo 2087 Codice civile, ne' l'asserita violazione di piu' specifiche disposizioni strumentali alla protezione delle condizioni di lavoro; per contro, cio' che poteva assumere rilievo era l'elemento materiale dell'illecito, ossia la condotta dell'Amministrazione, “a seconda se il suo comportamento lesivo possa esplicarsi indifferentemente nei confronti della generalita' dei cittadini come nei confronti dei propri impiegati, costituendo in tal caso il rapporto di lavoro mera occasione dell'evento dannoso, con giurisdizione del G.O., o se esso comportamento possa esplicarsi solo nei confronti dei dipendenti, con giurisdizione del G.A”. 
Poiche', in definitiva, i danni nella specie lamentati dal dipendente erano dovuti a violazioni di obblighi che non gravavano sul Comune resistente come datore di lavoro, concernendo piuttosto la salvaguardia delle condizioni di accesso al Comando in vista del loro uso da parte della generalita' degli utenti, era corretto che il Tar avesse qualificato l'azione come extracontrattuale e, come tale, di cognizione del Giudice ordinario.
Fonte: CONSIGLIO DI STATO – SENTENZA N. 7527 DEL 15 OTTOBRE 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web