Lunedì 3 maggio 2010

Pensione di reversibilita': lo stato vedovile decade anche se il matrimonio non viene registrato

a cura di: eDotto S.r.l.
E’ tenuta alla restituzione, a partire dalla data di celebrazione delle nuove nozze, la titolare dei pensione di reversibilita' Inps anche se il matrimonio canonico, inizialmente, non e' stato trascritto nei registri dello stato civile.

La causa ha visto in contrapposizione l’Inps e una signora che, rimasta vedova, aveva contratto matrimonio canonico nel 1983 ma che per volonta' dei coniugi non era stato trascritto; l’Istituto previdenziale chiedeva la restituzione della pensione percepita dalla signora dall’83 al 98, anno in cui i coniugi provvedevano a regolarizzare la posizione di connubio registrando le nozze nei fascicoli dello stato civile.

Giunta in cassazione la causa e' stata definita, con sentenza n. 9464 del 21 aprile 2010, a favore dell’Inps: i giudici hanno sostenuto la posizione dell’istituto ritenendo che il matrimonio religioso ha effetti civili, a seguito della trascrizione, dal momento della sua celebrazione, a cui non si puo' derogare nemmeno in caso di trascrizione tardiva. Inoltre l’ottenimento della pensione di reversibilita' presuppone lo stato vedovile che viene meno dal momento della celebrazione del matrimonio religioso, con conseguente perdita del diritto alla prestazione.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS