Venerdì 10 settembre 2010

Ok alla costituzione civile delle associazioni ambientali e sindacali

a cura di: eDotto S.r.l.
Con sentenza n. 33170 depositata lo scorso 9 settembre, la Cassazione ha annullato la decisione di condanna per reati ambientali impartita nei confronti del presidente del Consiglio di amministrazione dell'Ilva Spa nonche' del direttore dello stabilimento di Taranto in considerazione dell'intervenuta estinzione dei reati per prescrizione. 
Nel contempo, la Corte di legittimita' ha respinto la contestazione avanzata dagli imputati sulla asserita irritualita' dell'ammissione delle parti civili costituite, un'associazione sindacale ed una ambientalista. I particolare, secondo i deducenti la prima non poteva legittimamente tutelare la salute dei lavoratori in quanto la condotta incriminata non incideva sull'azione sindacale ma sul singolo lavoratore; per quanto riguarda l'associazione ambientalista, era stato rilevato che la stessa non poteva intervenire perche' priva della legittimazione processuale propria avendo, al massimo, solo una legittimazione “sostitutiva”.
Deduzioni, queste, non condivise dalla Suprema corte secondo cui, da un lato, andava riconosciuta “senza incertezze la legittimazione alla tutela civilistica per danni ambientali collegati alla sicurezza dei lavoratori addetti, in favore di ogni associazione, in particolar modo quelle sindacali, normativamente riconosciute ed operanti con finalita' istutuzionali ed associative di tutela dei prestatori di lavoro”; d'altro canto – continua la Corte richiamando una recente pronuncia del 2009, la n. 19883 - “le associazioni ambientaliste, pur dopo l'abrogazione delle previsioni di legge che autorizzavano a proporre, in caso di inerzia degli enti territoriali, le azioni risarcitorie per danno ambientale, sono legittimate alla costituzione di parte civile “iure proprio” nel processo per reati ambientali”.
Fonte: http://static.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS