Giovedì 26 agosto 2010

Nessuna deduzione dei costi per i compensi corrisposti all’amministratore o ai membri del Consiglio

a cura di: eDotto S.r.l.
La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 18702 del 13 agosto 2010, accogliendo il ricorso del Fisco, ha negato la possibilita' per le societa' di capitali di dedurre i compensi corrisposti all’amministratore unico oppure ai membri del consiglio di amministrazione. La portata innovativa dell’ordinanza sta nel fatto che, per la prima volta, i giudici Supremi hanno messo sullo stesso piano l'amministratore unico e i membri del consiglio di amministrazione, riconoscendo che per nessuna delle due figure la societa' puo' beneficiare dell’agevolazione fiscale. La conclusione a cui giunge la Corte muove dal principio previsto all'art. 62 del Decreto del presidente della Repubblica n. 917/1986 il quale, in tema di imposte sui redditi e con riferimento alla determinazione del reddito d'impresa, “esclude l'ammissibilita' di deduzioni a titolo di compenso per il lavoro prestato o l'opera svolta dall'imprenditore, limitando la deducibilita' delle spese per prestazioni di lavoro a quelle sostenute per lavoro dipendente e per compensi spettanti agli amministratori di societa' di persone, non consente di dedurre dall'imponibile il compenso per lavoro prestato e l'opera svolta dall'amministratore di societa' di capitali: la posizione di quest'ultimo e' infatti equiparabile a quella dell'imprenditore, sotto il profilo giuridico, non essendo individuabile, in relazione alla sua attivita' gestoria, la formazione di una volonta' imprenditoriale distinta da quella della societa' e non ricorrendo quindi l'assoggettamento all'altrui potere direttivo, di controllo e disciplinare che costituisce il requisito tipico della subordinazione”.
Fonte: ItaliaOggi, p. 19 – Amministratori, costi indeducibili - Alberici
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS