Venerdì 5 febbraio 2010

Modello UNICO SC 2010 E Unico ENC 2010, la stretta sulle Cfc sembra definitivamente rinviata al prossimo anno

a cura di: eDotto S.r.l.
Con due distinti provvedimenti, sempre datati 1° febbraio di quest’anno, il direttore dell’agenzia delle Entrate ha reso noto il modello definitivo di dichiarazione per le societa' di capitali e per gli enti non commerciali. Si tratta del modello Unico SC 2010 e del modello Unico ENC, che gli enti commerciali ed equiparati e gli enti non commerciali residenti nel territorio dello Stato e i soggetti non residenti ed equiparati devono presentare nell’anno 2010. I suddetti modelli di dichiarazione sono fruibili gratuitamente dal sito dall’agenzia delle Entrate, in formato elettronico e possono anche essere stampati dallo stesso sito dell’Agenzia oppure da quello del Ministero dell’Economia e delle Finanze, purche' nel rispetto delle caratteristiche tecniche previste dagli stessi provvedimenti. Tra le novita' piu' significative riportate dai due modelli di dichiarazione, si segnala: - per il modello Unico SC 2010, i nuovi limiti di deducibilita' nella misura del 75% delle spese relative alle prestazioni alberghiere e per la somministrazione di alimenti e bevande, introdotte dal Decreto legge n. 112/2008 e l’introduzione del rigo RS143, che deve essere compilato nel caso di ricapitalizzazioni agevolate di societa'; - per il modello Unico ENC 2010, il quadro RW in cui, a partire dal 2009, dovranno sempre essere riportati gli immobili, gli yacht, gli ogetti preziosi e le opere d’arte, detenuti all’estero e non produttivi di reddito. Altra considerazione importante da fare riguarda l’entrata in vigore della stretta sulle Cfc. Il fatto che nelle istruzioni relative al modello Unico SC 2010, nella parte relativa alle novita' del decreto legge n. 78/2009, sia definitivamente scomparsa la parte riguardante la disciplina delle Controlled foreign companier – invece ben presente nell’ultima bozza di dicembre 2009 – e' stato interpretato come un chiaro segnale di rinvio dell’applicazione della stretta sui redditi prodotti dalle controllate e collegate estere a partire dal prossimo anno. Infatti, gia' nella versione finale di Unico SP 2010 la mancanza di istruzioni, a tal riguardo, aveva fatto sorgere il dubbio circa la decorrenza delle nuove norme antielusive dal 2009 oppure dal 2010. Ora, il fatto che nel passaggio dalla versione provvisoria a quella definitiva anche del modello UNICO SC 2010 le nuove regole contro gli arbitraggi fiscali internazionali non abbiano trovato spazio, lascia pensare che tali regole varrebbero a far data dal periodo d’imposta 2010. Tenuto conto, poi, che anche le istruzioni relative ai singoli campi del modello dedicati alle Cfc non sono variate rispetto al 2008, il problema si pone per le societa' con esercizio a cavallo dell’anno. Per tali soggetti si puo' compilare un modello relativo all’anno precedente, anche se le istruzioni non sono perfettamente aggiornate alla nuova norma da applicare. In tal caso, dovrebbe valere il principio sancito dall’articolo 3 dello Statuto del contribuente, secondo cui l’efficacia delle nuove disposizioni si dovrebbe considerare valida “dal periodo d’imposta successivo a quello in corso alla data di entrata in vigore delle disposizioni che le prevedono”. Dunque, con riferimento al decreto legge n. 78/09, dal periodo d’imposta iniziato dopo a quello in corsa il 1° luglio 2009 (data di entrata in vigore del Decreto).
Fonte: http://www.agenziaentrate.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS