Venerdì 29 luglio 2016

Lavoratori stranieri altamente qualificati - Dettate le istruzioni per l'ingresso

a cura di: TuttoCamere.it

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il Ministero dell'Interno, con una  circolare congiunta del 14 luglio 2016, Prot. 35/0002777, hanno dettagliatamente definito le procedure e la documentazione utili alla gestione dei flussi d'ingresso dei lavoratori altamente qualificati provenienti da Paesi non appartenenti all'Unione Europea, sia con distacco che per trasferimento.

Il documento, oltre alla semplificazione delle procedure, assicura un iter procedurale omogeneo da parte degli Sportelli Unici per l'immigrazione (SUI) su tutto il territorio nazionale.

La normativa di riferimento è quella dettata agli articolo 27 e 27-quater del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero).

Nella circolare viene fornito - agli Sportelli Unici per l'Immigrazione (SUI) e alle Direzioni Territoriali del Lavoro (DTL) - l'elenco della documentazione da richiedere per la definizione delle domande ai fini dell'ingresso dei lavoratori altamente qualificati provenienti da Paese non appartenenti all'Unione europea, per ciascuna delle seguenti fattispecie:

  • distacco di dirigenti o personale altamente specializzato;
  • distacco o trasferimento temporaneo per attività lavorativa a finalità formativa
  • distacco di lavoratori qualificati;
  • professori universitari destinati a svolgere incarico accademico;
  • traduttori ed interpreti;
  • collaboratori familiari al seguito;
  • trasferimento di lavoratori per prestazioni oggetto di contratto di appalto;
  • trasferimento di lavoratori dipendenti da parsone fisiche o giuridiche, residenti o aventi sede in Stato membro dell'UE, per prestazioni oggetto di contratto di appalto;
  • infermieri assunti da strutture sanitarie.

In ogni caso vanno verificati: il titolo di studio, la situazione reddituale e le condizioni dell'attività lavorativa per svolgere la quale avviene l'ingresso.

Nella circolare viene poi elencata la documentazione richiesta per l'ingresso ed il soggiorno per lavoratori altamente qualificati extraUE ed il rilascio della Carta Blu UE, ai sensi dell'art. 27-quater del D.Lgs. n. 286/1998, inserito dall'art. 1 del D.Lgs. n. 108/2012 e successivamente modificato dalla L. n. 9/2014, di conversione del D.L. n. 145/2013.

Ricordiamo che vengono considerati lavoratori altamente qualificati gli stranieri che sono in possesso di un titolo di studio rilasciato da istituti di istruzione superiore, che attesti il completamento di un percorso formativo post-istruzione secondaria, di durata almeno triennale, con conseguimento del relativo diploma. La normativa si estende anche ai lavoratori con qualifiche professionali tecniche.

Questi lavoratori stranieri, che possono fare ingresso in Italia al di fuori del regime delle !quote d'ingresso",  hanno diritto ad uno speciale permesso di soggiorno denominato "Carta Blu UE", introdotto dal D.Lgs. n. 108 del 2012, di recepimento della Direttiva 2009/50/CE.

In allegato alla circolare vengono forniti i fac-simile dei quattro modelli da utilizzare per la presentazione della richiesta di proroga del rapporto di lavoro in posizione di distacco.

Per un approfondimento dell'argomento e per  scaricare il testo della circolare clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS