Mercoledì 20 maggio 2009

La rivalutazione fiscale conviene ai “piccoli”

a cura di: eDotto S.r.l.
Anche i soggetti in contabilita' semplificata, tra i quali i “minimi”, possono rivalutare gli immobili. Anzi, proprio per loro la rivalutazione appare maggiormente conveniente. E' quanto emerge dalla lettura della recente circolare 22/E che, pero', non detta le modalita' e gli adempimenti a carico dei semplificati. L’operazione consiste, per tali categorie di contribuenti che non presentano un vero e proprio bilancio, semplicemente nell’adesione alla rivalutazione fiscale, essendo esclusi da quella meramente civilistica. Dovra' essere versata una sostitutiva e la riserva non e' in sospensione d’imposta. Pertanto, trascorsi 5 anni e una volta ceduto il bene, se l’impresa vuole cessare l’attivita' o distribuire ai soci la riserva da saldo attivo, contrariamente alle imprese in ordinaria che pagheranno una sostitutiva del 10% o un’ulteriore tassazione ordinaria nel momento della distribuzione della riserva, non avra' ulteriore tassazione. Una volta rivalutato nel 2008 l’immobile, neanche nell’ipotesi in cui l’impresa torni in contabilita' ordinaria, la riserva potra' essere in sospensione. Dunque, e' sempre conveniente rivalutare considerato il modico importo della sostitutiva richiesta dal Dl 185/08.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 34 - La rivalutazione fiscale conviene ai “piccoli” - Meneghetti
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web