Lunedì 15 febbraio 2010

L’obbligo di mantenimento dei figli permane se seguono le proprie aspirazioni

a cura di: eDotto S.r.l.
Solo a partire dalla data di emanazione del decreto del giudice, che accerta la volontaria inerzia del figlio, scatta la cessazione dell’obbligo di mantenimento del genitore verso il figlio non rilevando la data in cui quest’ultimo ha deciso di lasciare gli studi di scuola media superiore. Cosi' ha statuito la Corte di cassazione con la sentenza n. 261 del 12 gennaio 2010, con cui ha rammentato come l’obbligo per i genitori di mantenere i figli, ai sensi dell’articolo 148 del Codice civile, non termina al raggiungimento della maggiore eta' ma continua finche' il figlio non ha raggiunto una indipendenza economica, ovvero viene appurato che la mancata produzione di un proprio reddito deriva “da un atteggiamento di inerzia o di rifiuto ingiustificato dello stesso, il cui accertamento non puo' che ispirarsi a criteri di relativita'”, perche' dipendente dalle aspirazioni, dagli studi effettuati e dalla situazione del mercato del lavoro. Nel caso in questione la Corte ha rigettato il ricorso del padre in quanto la Corte d’appello ha seguito legittimamente i dettami in materia. Il figlio si era dedicato a studi legati alle sue aspirazioni artistiche, per le quali non poteva essergli addebitata la mancata prosecuzione dell’attivita' di bracciantato agricolo svolta per due anni presso l’azienda del padre, che si era rivelata non confacente ai suoi reali interessi. Solo il con il decreto impugnato si e' accertato che era trascorso un lasso di tempo in cui gli studi seguiti avrebbero dovuto ragionevolmente risolversi in “proficue manifestazioni esteriori”.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 2- Figli scansafatiche? Serve la prova - Bresciani
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS