Martedì 10 maggio 2011

L’istanza per le rate non paga il bollo

a cura di: eDotto S.r.l.
Con la risoluzione n. 55 del 9 maggio 2011, l'agenzia delle Entrate chiarisce che non sono da assoggettare ad imposta di bollo le istanze di dilazione ex articolo 3-bis, comma 2, Dlgs 462/1997.

Si tratta di rateizzazioni, al massimo di sei rate trimestrali, chieste dai contribuenti in temporanea situazione di obiettiva difficoltà per importi che non superino complessivamente i 2mila euro, dovute a seguito delle attività di controlli automatizzate e formali.

L’Agenzia spiega che l’esenzione deriva da due direttive:

- l’articolo 5 della Tabella, allegato B, annessa al Dpr 642/1972, prevede l'esenzione dall'imposta di bollo per le istanze di rimborso e di sospensione del pagamento di qualsiasi tributo;

- la risoluzione n. 450267/1988 ha esteso il principio alle "domande che si propongono come fine, diretto od indiretto, di ottenere una sospensione o dilazione del pagamento di qualsiasi tributo".
Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali