Mercoledì 16 maggio 2012

Il praticante senza la firma e' abusivo

a cura di: eDotto S.r.l.
Esercizio abusivo della professione. Questo è quanto configurato dalla Corte di Cassazione, con la sentenza n. 18488 del 15 maggio 2012, nei confronti di un praticante che svolgeva l'attività di consulenza senza la firma del consulente del lavoro abilitato.

Il caso è quello di un praticante che curava in maniera indipendente l'attività di consulenza con alcune ditte, assolvendo a compiti non esclusivamente esecutivi, ma che richiedevano la conoscenza e la capacità di applicare una articolata normativa, e fatturando in proprio il lavoro svolto.

La Corte ha ribadito che - secondo quanto previsto dalla legge n.12/1979 – gli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza dei lavoratori, quando non assolti direttamente dal datore di lavoro, spettano al consulente del lavoro iscritto all'albo e che devono essere svolte sotto la sua responsabilità e il suo controllo anche le mansioni di natura meramente esecutiva riservate ai propri dipendenti.
Fonte: http://appinter.csm.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web