Martedì 17 giugno 2003

IL "CONTRIBUTIVO" AGLI EREDI

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
L'indennità una tantum (articolo 1, comma 20, della legge 335/95) spetta ai superstiti di assicurato il cui trattamento pensionistico sarebbe stato liquidato esclusivamente con il sistema di calcolo contributivo, introdotto dalla riforma Dini. In proposito è stato già emanato il decreto interministeriale (Lavoro ed Economia) del 13 gennaio 2003 (Gazzetta Ufficiale n° 34 dell'11 febbraio 2003). L'Inps, ora, con la circolare 104 del 16 giugno 2003, detta le regole applicative: l'indennità una tantum è pari all'ammontare mensile dell'assegno sociale, in vigore alla scomparsa dell'assicurato, moltiplicato per gli anni di contribuzione del defunto. Per i periodi inferiore all'anno, l'indennità si calcola in proporzione alle settimane coperte da contribuzione. L'Inps precisa che per periodo di contribuzione si intende quello coperto da contribuzione di qualunque tipo (obbligatoria, figurativa, da riscatto, volontaria e così via).
Fonte: Il Sole 24Ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali