Giovedì 11 marzo 2010

I legali degli enti pubblici non possono essere subordinati ai dirigenti

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Tar Lazio – sez. Roma, con sentenza n. 35 del 5 gennaio 2010, ha ricordato come la legge professionale forense non imponga al datore di lavoro pubblico di adottare una organizzazione degli uffici tale da individuare nell'ufficio legale una struttura necessariamente apicale, “ma solo che questa sia del tutto autonoma dalle strutture amministrative”. In particolare, il rispetto del principio della non assegnabilita' di compiti meramente amministrativi o contrari alle regole deontologiche della professione, puo' essere assicurato solo escludendo realmente ogni inserimento diretto nella struttura gerarchica dell'ente.

E', pertanto, da considerare illegittimo l'atto con cui l'Amministrazione prevede di subordinare gerarchicamente l'ufficio legale ad un dirigente di una unita' operativa, “dato che la peculiarita' dell'attivita' forense, per cui l'avvocato e' libero di esercitare la difesa del proprio patrocinato, mal si presta ad essere inquadrata in una struttura di tipo gerarchico che non assicura, oltre alla liberta' dell'esercizio dell'attivita' di difesa - propria della figura professionale - anche l'autonomia del professionista nella trattazione degli affari giuridico-legali”.
Fonte: TAR LAZIO – SEZ. ROMA – SENTENZA N. 35 DEL 5 GENNAIO 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS