Circolari per Professionisti - Clicca per maggiori informnazioni!
Martedì 19 aprile 2011

Equitalia attua la chance del Milleproroghe per chi non ha pagato le rate

a cura di: eDotto S.r.l.
L’articolo 19 del Dpr 602/1973 dispone per la rateizzazione dei debiti che l'agevolazione concessa per lo stato di crisi economica sia definitivamente compromessa se il contribuente non versa la prima o due rate consecutive.

Ma il Milleproroghe concede altro tempo: "… per un ulteriore periodo e fino a settantadue mesi a condizione che il debitore comprovi un temporaneo peggioramento della situazione di difficoltà posta a base della prima dilazione".

Ora l’attuazione. Equitalia ha emesso un comunicato stampa del 18 aprile 2011 e una direttiva interna, con cui si spiegano le nuove regole.

Beneficeranno della “deroga” le dilazioni definite ante entrata in vigore - 27 febbraio 2011 - della legge 10/2011 di conversione del Milleproroghe.

I contribuenti non in regola con le scadenze dei pagamenti possono allungare fino a 6 anni il periodo di dilazione dei debiti fiscali e contributivi, se dimostrano di avere avuto un peggioramento della loro situazione economica.

Per importi fino a 5mila euro, basterà una semplice domanda motivata, che spieghi il peggioramento della temporanea situazione di difficoltà del contribuente.

Se il debito supera i 5mila euro il concessionario è tenuto ad accertare la veridicità di quanto dichiarato dal debitore, differenziando il controllo in base alla categoria del richiedente (persona fisica, ditta individuale, società di capitali, eccetera).

Un documento idoneo a testimoniare l'andamento economico di persone fisiche e titolari di ditte individuali con regimi fiscali semplificati è l'Isee (l’indicatore della situazione economica equivalente del nucleo familiare del debitore). Per le altre categorie giuridiche di soggetti le difficoltà verranno verificate con l’applicazione dei parametri costituiti dall’Indice di Liquidità e dall’Indice Alfa.

La proroga può essere richiesta presso gli uffici Equitalia compilando moduli ad hoc e allegando la documentazione necessaria.
Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report