Lunedì 18 gennaio 2016

EPC - Tessera professionale europea - Al via dal 18 gennaio 2016 per solo cinque professioni

a cura di: TuttoCamere.it
Dal 18 gennaio 2016 i liberi professionisti europei potranno utilizzare la tessera professionale europea per muoversi liberamente all'interno del mercato europeo.

Con la pubblicazione, sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 31 luglio 2015, della Legge n. 114 del 9 luglio 2015 ("Legge di delegazione europea 2014") che recepisce, nel nostro Paese, alcune importanti Direttive UE, tra cui la direttiva n. 2013/55/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 20 novembre 2013, relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali, ha avuto inizio l'iter che dovrà portare il Governo ad emanare - entro il 18 gennaio 2016 - un decreto delegato contenente le regole per il rilascio, in favore dei membri di alcune professioni regolamentate, della "Tessera professionale europea (EPC)" e per il suo funzionamento.
Lo scopo principale è quello di agevolare l'esercizio della professione in qualsiasi Stato membro dell'Unione.

Riguarderà sia i professionisti europei che intendono esercitare in Italia sia i professionisti italiani che intendono esercitare in un altro Paese europeo e faciliterà il trasferimento, anche solo temporaneamente, dell'attività in un altro Paese dell'Unione.

La tessera sarà inizialmente disponibile per quelle professioni che hanno manifestato interesse al termine di un'ampia consultazione conclusasi poco tempo fa. Si tratta delle seguenti cinque professioni: infermiere, farmacista, fisioterapista, guida alpina e agente immobiliare.
Ma la sua applicazione potrà essere estesa successivamente anche ad altre categorie professionali.

La Tessera Europea non consiste in una "carta fisica", ma in un iter esclusivamente telematico, che dovranno seguire questi cinque categorie professionali che vogliono stabilirsi in un altro Paese della UE per esercitare la loro professione stabilmente o temporaneamente nel Paese ospitante.
L'EPC avrà, pertanto, la forma di un certificato elettronico che le autorità competenti dello Stato membro di origine e di quello ospitante si scambieranno tramite il sistema di informazione del mercato interno (sistema IMI - Internal Market Information).
L'EPC sarà disponibile tanto per la prestazione temporanea e occasionale di servizi quanto in caso di stabilimento.

Per scaricare il testo della L. n. 114/2015 (legge di delegazione europea 2014) clicca qui.
Per un approfondimento sul funzionamento del sistema IMI clicca qui.
Per accedere al sito dedicato all'IMI sul portale Europa clicca qui.
Per accedere al Database sui riconoscimenti professionali messo a disposizione dalla Commissione europea clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS