Mercoledì 1 luglio 2015

DURC: il Consiglio di Stato conferma che il requisito della regolarità contributiva deve permanere per tutta la durata della gara

a cura di: TuttoCamere.it
I requisiti generali richiesti negli appalti pubblici, con riferimento alla regolarità contributiva, devono permanere per tutta la durata della procedura di gara e la verificata irregolarità successiva alla presentazione dell'offerta impedisce la stipula del contratto.

E' quanto stabilisce il Consiglio di Stato che, con Sentenza 3 giugno 2015, n. 2716, ha affermato - ribadendo una posizione assunta già in precedenza con altre sentenze - che il requisito della regolarità dei versamenti contributivi, rilevante ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 38, comma 1, lettera i), del D.Lgs. n. 163 del 2006 (c.d. "Codice dei contratti pubblici"), deve permanere per tutta la durata della procedura di gara, sino alla stipula del contratto, senza alcuna soluzione di continuità e non solo alla presentazione della domanda di partecipazione o per la successiva aggiudicazione.

I giudici hanno, pertanto, respinto il ricorso di una ditta nei confronti di un Comune che gli aveva revocato l'affidamento per irregolarità contributiva, adducendo, tra l'altro, che il l requisito della regolarità contributiva possa essere presente anche solo "ad intermittenza".

L'art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 non si riferisce solo alla fase della partecipazione alle procedure di affidamento. Esso infatti, nel suo comma 1, reca la chiara indicazione che le situazioni in esso elencate rilevano non solo come cause di esclusione dalla procedura, ma anche, al tempo stesso, come fattori impeditivi della stipula del relativo contratto.
In coerenza con tale previsione, inoltre, l'art. 6, comma 3, del D.P.R. n. 107/2010 fa carico alle Amministrazioni di acquisire il DURC, oltre che per la verifica della dichiarazione sostitutiva corredante l'offerta di gara, in funzione non solo dell'aggiudicazione, ma anche per la stipulazione del contratto. Pertanto, il requisito della regolarità contributiva è indispensabile, oltre che per la partecipazione alla gara, anche per la conclusione del contratto.

Per un approfondimento e per scaricare il testo della Sentenza 2716/2015 clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web