Mercoledì 12 dicembre 2012

Dal Ministero le attivita' non riconducibili a collaborazioni a progetto

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Ministero del lavoro, con la circolare n. 29 dell'11 dicembre 2012, elenca “quelle attività difficilmente inquadrabili nell'ambito di un genuino rapporto di collaborazione coordinata e continuativa a progetto, ancorché astrattamente riconducibili ad altri rapporti di natura autonoma”, difronte alle quali gli ispettori procederanno alla riconduzione “nell'alveo della subordinazione"  degli eventuali rapporti posti in essere.

Intervenendo sulle collaborazioni coordinate e continuative a progetto a seguito delle modifiche introdotte dalla legge n. 92/2012, il Ministero illustra inoltre i requisiti del progetto, che deve essere collegato “imprescindibilmente” all'individuazione di un risultato finale che sia idoneo a realizzare uno specifico e circoscritto interesse del committente, oltre che caratterizzato da una autonomia di contenuti e obiettivi che affianchino l'attività principale del committente senza confondersi con essa e dallo svolgimento di compiti che non siano meramente esecutivi e ripetitivi.

Con la circolare si forniscono chiarimenti anche in merito al compenso del collaboratore a progetto e ai profili sanzionatori.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web