Venerdì 5 marzo 2010

Dal 4 marzo in vigore le regole delle ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi

a cura di: eDotto S.r.l.
Con provvedimento del 3 marzo 2010, l’agenzia delle Entrate attua il disposto dell’articolo 15, comma 2, del Decreto Legge 78/2009 circa l’effettuazione delle ritenute alla fonte per le somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi.

Circa gli adempimenti di certificazione, comunicazione e dichiarazione, sempre se il credito si riferisce a somme o valori assoggettabili a ritenuta alla fonte, a partire dal 4 marzo 2010, vale quanto segue.

Il terzo erogatore e' tenuto: a versare la ritenuta operata utilizzando l’apposito codice tributo; a comunicare al debitore l’ammontare delle somme erogate al creditore pignoratizio nonche' le ritenute effettuate; a certificare al creditore pignoratizio l’ammontare delle somme erogate e delle ritenute effettuate entro i termini previsti dall’articolo 4, comma 6-quater del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322; a indicare nella dichiarazione dei sostituti d’imposta i dati relativi al debitore e al creditore pignoratizio nonche' le somme erogate e le ritenute effettuate (l’adempimento deve essere effettuato anche se non sono state operate ritenute).

Il creditore pignoratizio e' tenuto a indicare i redditi percepiti e le ritenute subite nella dichiarazione dei redditi anche se si tratta di redditi soggetti a tassazione separata, a ritenuta a titolo d’imposta o a imposta sostitutiva.

Il debitore che deve presentare la dichiarazione 770 e' tenuto a indicare i dati relativi al creditore pignoratizio e alla natura delle somme oggetto del debito; mentre, non e' tenuto ad effettuare le operazioni di conguaglio in relazione alle somme corrisposte dal terzo erogatore.
Fonte: http://www.agenziaentrate.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web