Martedì 6 agosto 2002

CRITERI SUL LAVORO A TEMPO

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La fattispecie di contratto a termine introdotto dal decreto legislativo 368/2001 (e commentato dalla circolare n. 42 del 1º agosto 2002 del Ministero del Welfare) deve essere considerato lecito in tutte le circostanze individuate dal datore di lavoro sulla base di criteri di normalità tecnico-organizzativa, ovvero nel caso di ipotesi di sostituzione del personale assente nelle quali non si può necessariamente esigere una assunzione a tempo indeterminato. Particolare attenzione deve dunque porsi non tanto sulla temporaneità del rapporto quanto sulla circostanza che le ragioni per la assunzione a termine devono essere oggettive e verificabili. Nell’ipotesi infatti in cui la specifica causale di assunzione dedotta in concreto dalle parti non dovesse essere riconducibile alla previsione normativa dello stesso articolo 1 del decreto citato, il contratto dovrà considerarsi a tempo indeterminato sin dall’inizio. (Fonte: Il Sole 24 Ore)
Fonte: Il Sole 24 Ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web