Venerdì 12 febbraio 2010

Contratti di solidarieta': precisazioni sul tetto massimo di riduzione dell’orario di lavoro

a cura di: eDotto S.r.l.
Precisazioni in merito al tetto massimo della percentuale di riduzione dell'orario di lavoro in caso di contratti di solidarieta' sono state fornite dal Ministero del lavoro con lettera circolare n. 3558 dell’8 febbraio 2010. Il ricorso a tale tipologia di ammortizzatore sociale, che si sostanzia in una riduzione concordata tra azienda e lavoratore dell’orario di lavoro, avviene per evitare la riduzione del personale. Gia' con Decreto del Ministero del lavoro del 10 luglio 2009, con l’intento di semplificare le modalita' di accesso al beneficio, era stato introdotto un indice di calcolo di riduzione oraria piu' agevole stabilendo che la riduzione oraria concordata non dovesse superare il 60% dell’orario di lavoro, su base settimanale, contrattuale dei lavoratori toccati dai contratti di solidarieta'. Con la lettera circolare dell’8 febbraio 2010 viene chiarito che tale limite massimo alla percentuale di riduzione va riferito alle media di riduzione dell’orario di lavoro dei lavoratori coinvolti nei contratti di solidarieta'; il che puo' comportare che per alcuni la riduzione superi il 60% mentre per altri sia di molto inferiore, purche' sia rispettato il 60% di riduzione con riferimento a tutti i lavoratori implicati.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 29 – Orario valutato sul totale - Maccarone
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS