Mercoledì 27 aprile 2016

Commercio all'ingrosso - Possibile l'utilizzo della Comunicazione Unica in luogo della SCIA

a cura di: TuttoCamere.it
Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la risoluzione n. 34177 del 9 febbraio 2016, reca chiarimenti in merito alla verifica dei requisiti soggettivi per l'esercizio del commercio all'ingrosso soggetto a Comunicazione Unica, soprattutto in relazione a quanto sostenuto dal Ministero con nota n. 114972 del 23 giugno 2014.

Ricordiamo che con tale risoluzione il Ministero dello Sviluppo Economico, a seguito delle numerose norme di semplificazione e liberalizzazione introdotte nel corso del 2012, aveva modificato la posizione assunta nella precedente risoluzione n. 135873 del 6 ottobre 2010, prevedendo la possibilità che il soggetto aspirante all'avvio dell'attività in discorso potesse utilizzare la Comunicazione Unica, ferma restando la necessità di indicare il settore di attività e di autocertificare il possesso dei soli requisiti di onorabilità,
Stante la circostanza che l'attività in questione non è più soggetta al procedimento della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) bensì a comunicazione, la Camera di Commercio nel quesito:
a) chiede conferma del fatto che la medesima attività non possa comunque essere avviata prima della presentazione della stessa, ovvero che non sia possibile denunciare un'attività di commercio all'ingrosso con effetto retroattivo;
b) chiede, inoltre, di sapere se l'Ufficio del Registro Imprese avrà ancora la possibilità di inibire la prosecuzione dell'attività non essendo più previsto l'istituto della SCIA.

Secondo il Ministero, il soggetto aspirante all'avvio dell'attività di commercio all'ingrosso è concesso di utilizzare la Comunicazione Unica, anziché l'istituto della SCIA. Comunicazione che non può che essere preventiva e/o contestuale all'avvio dell'attività. Non è, pertanto, ammissibile la comunicazione per attività già avviata.
In caso di accertamento di carenza dei requisiti e presupposti richiesti ai fini dell'avvio dell'attività, la potestà del Registro Imprese di inibire la prosecuzione dell'attività resta anche nel caso di utilizzo dell'istituto della comunicazione.

Con riguardo, infine, alla possibilità di predisporre un modello di dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà e di certificazione da allegare alla Comunicazione Unica, nelle more dell'implementazione della modulistica presente sul portale www.impresainungiorno.gov.it con appositi riquadri e/o specifici allegati, il Ministero ritiene ammissibile tale eventualità, laddove, ovviamente, la medesima agevoli l'impresa durante tale fase transitoria.

Per scaricare il testo della risoluzione ministeriale clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS