Venerdì 9 settembre 2005

COLLABORATRICI, MATERNITA' CONDIZIONATA

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Per i parasubordinati non vale il principio dell'automatismo (così come per i lavoratori dipendenti), in base al quale i contributi dovuti valgono ai fini delle prestazioni anche se non sono stati versati. Sulla base di questa premessa l'INPS ha negato ad una collaboratrice coordinata e continuativa l'indennità di maternità prevista dalla Gestione separata dei lavoratori autonomi in quanto i contributi versati (68 Euro) erano insufficienti a coprire anche una sola mensilità di contribuzione. La normativa prevede che alla collaboratrice, a progetto o impiegata con le modalità delle vecchie co. co. co., spetta a certe condizioni l'assegno di maternità: se la stessa può vantare almeno 3 mesi di accredito contributivo per 12 mesi antecedenti i due mesi prima del parto, le verrà liquidato dall'INPS un assegno in misura corrispondente all'80% del compenso percepito in un anno, rapportato a cinque mesi.
Fonte: Il Sole 24 Ore del 09/09/2005
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS