Venerdì 1 luglio 2016

Brexit: i principali prodotti che esportiamo nel Regno Unito. Indagine della CGIA di Mestre

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

L'Ufficio studi della CGIA ha analizzato i possibili effetti che l'uscita del Regno Unito dall'Europa potrebbe avere sul nostro export. I principali prodotti che caratterizzano il nostro "made in Italy", potrebbero infatti subire una contrazione con effetti negativi per i rispettivi settori di appartenenza.

Auto, abbigliamento, forni, bruciatori, macchine di sollevamento, medicinali, motori e turbine, vini, mobili, accessori auto, macchine speciali per i settori industriali e calzature: sono questi i principali beni che esportiamo nel Regno Unito.

L'Ufficio studi della CGIA ha elencato le principali 35 voci di prodotto che caratterizzano il nostro export oltre Manica, che nel 2015 ha toccato un valore complessivo di 22,4 miliardi di euro, mentre le importazioni hanno raggiunto quota 10,5 miliardi. Pertanto, il saldo commerciale è stato positivo e pari a 11,9 miliardi di euro.
L'export verso Londra è stato pari al 5,4 per cento del totale e nell'ultimo anno le vendite nel Regno Unito sono aumentate del 7,4 per cento.

A livello territoriale è il Nordest (7,9 miliardi di euro) la macro area più interessata dalle esportazioni in Gran Bretagna. Segue il Nordovest (7,8 miliardi) il Centro (3,6 miliardi) e il Mezzogiorno (2,7 miliardi). A livello regionale, invece, la parte del leone la fanno la Lombardia (5,3 miliardi di euro), il Veneto e l'Emilia Romagna (ciascuna con 3,4 miliardi di euro), il Piemonte (2,3 miliardi) e la Toscana (1,8 miliardi). Queste 5 regioni esportano più del 70 per cento del totale.

Clicca qui per approfondimenti.


Fonte: http://www.cgiamestre.com

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS