Mercoledì 29 settembre 2010

Befera sulle congetture che circolano sul nuovo redditometro

a cura di: eDotto S.r.l.
E' scarno ma preciso il comunicato stampa, datato 28 settembre 2010 e firmato dal direttore dell’agenzia delle Entrate, Attilio Befera. Conseguenza delle notizie apparse sulla stampa sulle modalita' di applicazione del nuovo redditometro e il coinvolgimento di milioni di contribuenti, il comunicato chiarisce che: - l’attuazione dell’articolo 22 del Dl 78/2010 e' ancora in fase di studio; - prima dell’emanazione del provvedimento attuativo saranno convocate le parti interessate; - ogni anticipazione, da qualsiasi fonte provenga, sul contenuto del provvedimento e' priva di ogni fondamento. Tra le parti interessate, Claudio Siciliotti - il presidente dell'Ordine nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili - cosi' commenta: “Prendo atto con soddisfazione del comunicato dell'Agenzia, ma le nostre preoccupazioni restano. Per noi il redditometro deve restare uno strumento di determinazione puntuale del reddito sulla base delle spese effettive, non puo' essere uno studio di settore per le famiglie ... Il redditometro non puo' basarsi su elementi di stima generalizzati, ma deve essere basato sulle spese puntuali di ciascun individuo”. Altro commento viene da Marina Calderone - presidente del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro - che punta l’accento su un Fisco giusto ed un prelievo accettabile per i contribuenti. La proposta e' che le richieste debbano essere aderenti alla situazione reale senza farsi prendere “da derive induttivistiche, perche' si potrebbe arrivare a una distorsione della pressione fiscale, soprattutto se il redditometro fosse applicato come parametro fisso, come spesso accade per gli studi di settore”.
Fonte: http://www.agenziaentrate.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS