Martedì 19 ottobre 2010

Ancora qualche giorno per porre rimedio agli errori del 730

a cura di: eDotto S.r.l.
Entro il prossimo 25 ottobre, i contribuenti che si siano accorti di aver commesso degli errori nel modello di dichiarazione 730/2010 possono inoltrare, obbligatoriamente, ad un Caf o ad un professionista abilitato, il modello 730 integrativo. Cio' e' necessario anche nel caso in cui, inizialmente, l’assistenza fiscale sia stata prestata dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico, in qualita' di sostituto d'imposta. Il modello integrativo puo' essere presentato da tutti coloro che hanno appurato che con la correzione del loro errore o omissione si verrebbe a determinare un maggior credito, un minor debito o un'imposta invariata. Il modello va utilizzato anche nel caso in cui ci si accorga che i dati identificativi del sostituto d’imposta chiamato ad effettuare il conguaglio erano incompleti. Il modello 730 deve vedere indicato il codice 1 nell’apposita casella “730 integrativo”, per essere corretto. I dati integrati produrranno i loro effetti nel mese di dicembre, quando il sostituto d’imposta provvedera' a conguagliare le somme sulla retribuzione erogata
Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS