Giovedì 28 maggio 2009

Agenti “organizzati” con Irap

a cura di: eDotto S.r.l.
Le Sezioni unite della Cassazione civile intervengono con quattro pronunce (sentenze 12108/09, 12109/09, 12110/09 e 12111/09) in merito all’assoggetabilita' Irap per agenti di commercio e promotori finanziari. Nelle sentenze, con il chiarimento che le categorie citate devono pagare l’Irap solo nella sussistenza dell’autonoma organizzazione, si risolve la controversia sorta in seno alla sezione tributaria che vedeva alcune sentenze sostenere per agenti e promotori finanziari l’assoggettabilita' all’imposta sempre e comunque. Per la soluzione al problema, spiegano i giudici delle Sezioni unite, si deve prendere a riferimento la sentenza della Corte costituzionale n. 156/2001 sull’Ilor, nella quale e' affermato che bisogna considerare la sussistenza di requisiti minimi perche' si possa parlare di impresa. Infatti, la Consulta poneva la questione della distinzione tra attivita' d’impresa e lavoro autonomo, spiegando che senza attivita' d’impresa l’assoggettamento ad Irap colpirebbe una base imponibile fittizia e ed un fatto non reale.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 34 - Agenti “organizzati” con Irap - Criscione
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web