Martedì 2 luglio 2013

ABI. Nuovo accordo di sospensione e allungamento dei finanziamenti per le PMI

a cura di: eDotto S.r.l.
Ancora un anno di respiro per le Pmi, grazie all’accordo di moratoria per il credito firmato a Roma, il 1° luglio 2013, tra l’Abi e le organizzazioni sindacali Rete Imprese Italia, Alleanza Cooperative Italiane, Cia, Claai, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra e Confindustria.

Secondo quanto si legge nel comunicato stampa diramato al termine dell’incontro, il persistere dell’attuale congiuntura economica ha messo in evidenza la necessità di aggiornare le misure di allungamento e sospensione dei finanziamenti previsti dalle precedenti intese a favore di quelle piccole e medie imprese che, seppur economicamente sane, sono gravate dal peso degli oneri finanziari, che incidono profondamente su un fatturato in calo a causa della contrazione del giro d’affari provocato dalla crisi economica.

Pertanto, sono stati pensati tre tipi di interventi finanziari a favore delle Pmi, che trovano il loro presupposto in una strategia basata sulla collaborazione tra banche ed imprese.

In primo luogo, è stata disposta la sospensione per 12 mesi della quota capitale delle rate di mutuo e la sospensione per 12 o 6 mesi della quota capitale prevista nei canoni di leasing “immobiliare” e “mobiliare”. Possono, poi, essere sospese le operazioni di apertura di conto corrente ipotecario con un piano di rimborso rateale e il tasso di interesse da applicare a tali operazioni di sospensione è analogo a quello previsto dal contratto originario.

Per quanto riguarda le operazioni di allungamento dei finanziamenti è stata prevista la possibilità di prorogare la durata dei mutui, in misura maggiore rispetto al precedente accordo; spostare in avanti fino a 270 giorni le scadenze del credito a breve termine per esigenze di cassa con riferimento all'anticipazione di crediti certi ed esigibili; allungare per un massimo di 120 giorni le scadenze del credito agrario di conduzione.

Infine, l’accordo, per promuovere la ripresa e lo sviluppo delle attività, prevede concessioni di finanziamento particolari da parte delle banche, che si impegnano a valutare concessioni di prestiti proporzionali all’aumento di mezzi proprio realizzati dall’impresa.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS