Martedì 9 settembre 2008

A CIASCUN PRANZO LA SUA IVA

a cura di: eDotto S.r.l.

La circolare 53 delle Entrate, documento al centro delle disamine di questi giorni, spiega il nuovo trattamento ai fini dell’Iva e delle imposte sul reddito per le spese di ristorazione e alloggio. In merito alla detrazione Iva, si esaminano quest’oggi le situazioni che danno diritto alla detrazione e quelle che lo hanno perso.

L’Iva si può detrarre in caso di spese di pubblicità e propaganda, ossia se i costi si riferiscono a “colazioni di lavoro”, per le quali esiste un’inerenza con i ricavi soggetti a Iva, o se si riferiscono a pranzi o cene in cui si propaganda un prodotto o si promuove il bene commercializzato; mentre, non si può detrarre in caso di spese di rappresentanza, la cui definizione ai fini delle imposte dirette non è facile in quanto non esiste un orientamento univoco sulla questione. In linea di massima le spese di rappresentanza sono quelle affrontate per offrire un’immagine positiva dell’azienda e della propria attività ed anche per promuovere l’acquisizione ed il consolidamento del proprio prestigio.


Fonte: Il Sole – 24 Ore, p. 31 – A ciascun pranzo la sua Iva – Portale
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali