Venerdì 25 giugno 2010

Vigilanza Consob su un trust familiare. Non vi e' elusivita' ne' obbligo di opa

a cura di: eDotto S.r.l.
Con titolo “OBBLIGO DI OPA IN CASO DI ASSEGNAZIONE AI BENEFICIARI DI UN TRUST DI UNA PARTECIPAZIONE”, la newsletter Consob n. 25 del 21 giugno 2010 risponde a un quesito relativo all’applicabilita' della disciplina dell’opa obbligatoria ad una ipotesi di scioglimento di un trust con contestuale assegnazione, ad alcuni beneficiari, della partecipazione indiretta di controllo in una societa' quotata. La Commissione valuta preliminarmente se l’operazione puo' collocarsi tra le fattispecie di acquisto a titolo gratuito, riconducendola infine ad un’ipotesi di negozio inquadrabile nel regime delle successioni/donazioni, in cui l’atto di trasferimento ai beneficiari e' atto di liberalita'/mortis causa. Infatti, sulla base dei dati disponibili, la Consob ha ritenuto che il trust in questione fosse di tipo familiare/testamentario, per questo inquadrabile nel regime delle successioni/donazioni. Il che si ricava anzitutto dall’individuazione dei beneficiari, ovvero gli stretti congiunti del fondatore della societa' quotata (e i loro discendenti), nonche' dallo scopo del Trust, consistente in “mantenimento, educazione e benessere dei beneficiari”. Pertanto, esclusi gli elementi in grado di ricondurre la fattispecie nell’ambito di un’operazione elusiva della disciplina opa, la Commissione ha ritenuto che l’assegnazione al beneficiario del controllo di una societa' quotata a seguito dello scioglimento del trust non comporti un obbligo di opa ai sensi dell’art. 106 Tuf, ossia di lanciare un’offerta pubblica di acquisto.
Fonte: www.consob.it/Newsletter n. 25 del 2010
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS