Martedì 10 giugno 2003

UNICO, LE MAXI-PERDITE SENZA BUSSOLA

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Le norme restrittive sulle partecipazioni contenute nel decreto legge 209/02 hanno toccato anche le minusvalenze realizzate tramite la cessione di partecipazioni. Quando l'ammontare complessivo delle minusvalenza supera i 5 milioni di euro, le imprese devono comunicare all'agenzia delle Entrate i dati relativi all'operazione posta in essere, in modo che gli uffici siano in grado di esperire l'attività di accertamento basata sull'articolo 37 bis del Dpr 600/73. La norma di riferimento (comma 4 dell'articolo 1 del decreto legge 209/02) dà alla comunicazione all'Ufficio un valore sostanziale: infatti, in caso di comunicazione omessa, incompleta o infedele la minusvalenza non è deducibile. Il problema che si pone, in termini attuali, è che alcuni soggetti potrebbero avere già realizzato queste minusvalenze e quindi essere in procinto di dedurle nella dichiarazione dei redditi, senza però avere potuto inviare la comunicazione all'Ufficio: infatti, essendo necessario l’utilizzo di un apposito modello per la comunicazione delle informazioni rilevanti, che era atteso entro trenta giorni dall'entrata in vigore del provvedimento, a tutt'oggi il provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate non è stato emesso, e quindi nessun modello è disponibile.
Fonte: Il Sole 24Ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS