Mercoledì 27 ottobre 2010

Transfer pricing in attesa di ufficializzazione delle novita'

a cura di: eDotto S.r.l.
Luca Miele, dirigente del Dipartimento delle Finanze, durante il convegno “La disciplina del transfer pricing”, organizzato da Optime e dalla cattedra di diritto tributario della facolta' di giurisprudenza dell'Universita' Cattolica del Sacro cuore di Milano (sede del convegno), ha ribadito che saranno ritenute valide le comunicazioni successive al termine (28 dicembre) in cui per le imprese e' consigliabile inviare le documentazioni sui prezzi di trasferimento all'Amministrazione finanziaria, se le stesse siano state trasmesse antecedentemente all'inizio di accessi ispezioni e verifiche ex provvedimento delle Entrate di fine settembre. Dunque, niente sanzioni dalla verifica del Fisco, precedente alla comunicazione ma posteriore al provvedimento, per i contribuenti che presentano la comunicazione sulla documentazione del transfer pricing entro fine anno. La proroga trovera' ufficializzazione, secondo quanto promesso, da una circolare dell’agenzia delle Entrate o dal decreto legge di fine anno. Per l'Ocse, spiega Giammarco Cottani (commissione affari fiscali), le linee guida 2010 hanno valore retroattivo in quanto chiarificazioni e puntualizzazioni di quelle del 1995. Sulla questione della retroattivita' della direttiva Ocse di luglio 2010 non si sbilancia Antonino Graci, della Direzione centrale accertamento dell'Agenzia, che pone l’attenzione piu' sul perfezionamento delle metodologie di controllo. Di contro, l'Agenzia annuncia di voler respingere qualunque tipo di automatismo nell’inserimento delle societa' che non dovessero presentare nei tempi la documentazione transfer pricing nell’elenco delle best practices.
Fonte: Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi, p. 36 – La denuncia entro l'anno depotenzia le verifiche – Criscione
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali