Mercoledì 5 marzo 2008

TRANSAZIONE FISCALE AL DEBUTTO

a cura di: eDotto S.r.l.
La nota protocollo 6579/2008 del 7 febbraio, a firma della Direzione regionale delle Entrate dell’Emilia Romagna, detta le prime istruzioni sull’applicazione della transazione fiscale, la nuova procedura in ambito giudiziario come disciplinata dall’articolo 182-ter della legge fallimentare, chiarendo che con questo istituto - inserito nel solo contesto del concordato preventivo e di trattative che precedono l’accordo di ristrutturazione dei debiti ex articolo 182 bis - l’erario diviene uno tra i creditori. Ne disporranno gli imprenditori assoggettabili a fallimento e concordato preventivo in stato di crisi o insolvenza. Non saranno oggetto di transazione le controversie in materia di Iva (per tale tributo, tuttavia, la giurisprudenza ammette la transigibilità), né quelle di competenza delle Dogane riguardanti dazi. Il nuovo istituto non richiede l’iscrizione del debito a ruolo, estendendo così la transazione ai crediti tributari per i quali la garanzia varia a seconda che si sia verificata l’emissione del ruolo, condizione essenziale perché operi la preferenza ex art. 2752 cc. L’assenso a transazione fiscale equivale a sottoscrizione dell’accordo, quindi ad esonero dell’azione revocatoria fallimentare in caso di successivo fallimento del debitore che abbia avuto l’omologazione dell’accordo e l’attestazione del piano.
Fonte: ItaliaOggi, p. 33 – Transazione fiscale al debutto – Pollio
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali