Mercoledì 29 gennaio 2003

SVALUTAZIONI, FALLIMENTI A SCONTO INTEGRALE

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
L'agenzia delle Entrate ha fornito, a Telefisco 2003, alcuni importanti chiarimenti in riferimento alle regole che riguardano la disciplina minusvalenze da svalutazione e fallimento. Le Entrate hanno chiarito che le minusvalenze, che derivano dal fallimento o dalla liquidazione della società partecipata, si considerano realizzate e quindi non rientrano tra quelle che sono diventate deducibili in cinque anni a seguito del decreto legge 209 del 2002. In sostanza, nell'ipotesi di fallimento o liquidazione volontaria della società partecipata la minusvalenza sarà integralmente deducibile. L'Agenzia ha specificato però che la minusvalenza si considera realizzata, e quindi integralmente deducibile, solo a partire dal momento della chiusura della procedura di fallimento oppure alla chiusura della procedura di liquidazione volontaria della società partecipata. Quindi fino al momento di chiusura del fallimento o della procedura di liquidazione volontaria si applicano le disposizioni che riguardano le minusvalenze non realizzate e quindi la deducibilità in 5 quote costanti. (Fonte: Il Sole 24ORE)
Fonte: IL SOLE 24ORE
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS