CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Domenica 14 ottobre 2001

SULLE SCRITTURE RADDOPPIA L'IMPOSTO DI BOLLO

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La legge per il rilancio dell'economia provvede a eliminare l'adempimento della bollatura del libro giornale e del libro degli inventari. Questa previsione non si estende, però, agli altri libri sociali obbligatori (per esempio libro dei soci o delle assemblee) per i quali, quindi, continua a sussistere l'obbligo della bollatura. Non devono essere più bollati i libri Iva, compresi i bollettari "a madre e figlia" e gli altri libri contabili previsti dal Dpr 600/1973 e tenuti ai fini delle imposte sui redditi, come ad esempio il libro dei beni ammortizzabili. La norma, però, raddoppia l'entità dell'imposta di bollo (da 20 a 40.000 lire ) per il libro giornale e per il libro degli inventari. Questo aumento riguarda i libri tenuti dai soggetti diversi da quelli che assolvono in modo forfetario la tassa di concessione governativa prevista per la numerazione e la bollatura dei registri, ovvero i soggetti diversi dalle società di capitali.
Fonte: Il Sole 24 Ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report