Giovedì 23 giugno 2005

STUDI IN MONITORAGGIO E SPERIMENTALI

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Al regime di monitoraggio si applicano le medesime regole da tempo in vigore per i contribuenti soggetti agli studi sperimentali. Alle spalle delle norme giuridiche comuni vi sono, tuttavia, differenze sostanziali che portano a distinguere tra loro i destinatari delle due tipologie di studio ai fini di valutare l'opportunità dell'adeguamento al responso di Gerico. A differenza di quanto avviene per lo studio sperimentale, infatti, nel caso dello studio monitorato è già stabilita sin d'ora la data di perfezionamento della versione definitiva. Mentre lo studio sperimentale è di norma uno studio di prima generazione, una versione iniziale di Gerico, nel caso del monitoraggio siamo di fronte a software aggiornato di seconda generazione, in quanto a sua volta frutto di apposita revisione. La struttura di funzionamento dello studio monitorato, pertanto, è vicina alla versione definitiva molto più di quanto non lo sia lo studio sperimentale. Quest'ultima tipologia di software, infatti, è sempre stata "provvisoria" a tutti gli effetti, per cui era lecito pensare a una sua cospicua "diversità" rispetto alla futura versione definitiva. Per il regime di monitoraggio, che è stato introdotto dal 2004, non esistono invece analoghi esempi di revisione o conversione nel definitivo.
Fonte: Il Sole 24 Ore - 23 giugno 2005 - Luigi Lovecchio
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS