Martedì 20 aprile 2010

Studi di settore: previste piu' di 200mila lettere di avvertimento di gravi incongruenze

a cura di: eDotto S.r.l.
Il direttore centrale accertamento dell’agenzia delle Entrate, Magistro, durante un convegno organizzato da Unioncamere Lombardia e dalla Camera di commercio, ha spiegato che come da prassi anche quest’anno verranno spedite ai contribuenti non in regola con gli studi lettere di avvertimento che spingano a correggere. Le missive saranno circa 200mila e riguarderanno gravi incongruenze, mentre nei casi meno gravi l’Agenzia comunichera' agli intermediari eventuali errori. Il direttore ha ricordato che Gerico e' uno strumento per aiutare i contribuenti ad adempiere alla compliance fiscale fuori da ogni automatismo.

Sempre Magistro ha annunciato che “per consentire ai contribuenti di spiegare compiutamente le ragioni per cui i ricavi effettivi si discostano dalle stime di Gerico, si dara' la possibilita' di una comunicazione ulteriore la cui formulazione e' in questi giorni oggetto di studio da parte dell'Agenzia”. La novita' nasce dall’osservazione che il campo annotazioni nel 2008 e' stato utilizzato da 265mila contribuenti. Per standardizzare e controllare le risposte, l’agenzia ha ritenuto spedire un formulario successivo di spiegazione.

Al convegno ha partecipato anche Giuliano Regis, componente della Commissione per gli studi di settore, il quale sottolinea l’importanza di “preparare una difesa per il contraddittorio gia' nella fase di preparazione della dichiarazione dei redditi, analizzando la propria situazione ... non si puo' essere generici nelle risposte all'amministrazione in sede di contraddittorio. Ma anche gli uffici devono dare risposte corrette”.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 31 – Sugli studi pronte 200mila lettere – Del Bo
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali