Lunedì 7 ottobre 2013

Studi di settore: più di un milione di contribuenti ammessi al regime premiale

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Con Comunicato Stampa del 3 ottobre 2013 l'Agenzia delle Entrate ha dichiarato che il numero degli studi di settore ammessi al regime premiale per il periodo d'imposta 2012 e' addirittura raddoppiato, rispetto a quello del periodo d’imposta 2011.

I contribuenti che, avendo i requisiti, potranno accedere al trattamento agevolativo per il periodo d’imposta 2012 si stima possano essere circa un milione. Per accedere al regime premiale, introdotto dal Decreto Salva Italia (Dl 201/2011), il contribuente deve dichiarare ricavi o compensi pari o superiori a quelli risultanti dall’applicazione degli studi di settore, aver regolarmente assolto gli obblighi di comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore e risultare coerente con gli specifici indicatori previsti dai decreti di approvazione degli studi di settore.

I contribuenti che accederanno al regime agevolato potranno quindi beneficiare:

  • dell’esclusione da accertamenti analitico-presuntivi basati sulle presunzioni semplici;
  • della riduzione di un anno dei termini di decadenza per l'attività di accertamento;
  • determinazione sintetica del reddito complessivo ammessa, a condizione che lo stesso ecceda di almeno un terzo quello dichiarato.

Per il periodo 2012 sono stati aggiungi altri 35 studi di settore, rispetto ai 55 già confermati ammessi al regime agevolato nel 2011. 4 di questi 35 studi presentano quattro tipologie di indicatori e 31 presentano almeno tre diverse tipologie di indicatori. E' stato inoltre introdotto il nuovo indicatore di coerenza “Indice di copertura del costo per il godimento di beni di terzi e degli ammortamenti” introdotto con il Dm del 28 marzo 2013.


Fonte: http://www.agenziaentrate.gov.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali