Martedì 10 febbraio 2015

Start-up innovative: incentivi all'investimento in caso di sottoscrizione di quote tramite società fiduciarie

a cura di: TuttoCamere.it
Un Tizio, che ha costituito la Società Beta Srl, tramite la Società Alfa Spa, la quale, in virtù del mandato fiduciario conferitole dall'istante, ha sottoscritto una quota pari al 96% del capitale sociale, può beneficiare della detrazione relativa all’investimento effettuato nel periodo di imposta 2013 nel capitale sociale della Start-up innovativa Beta S.r.l..

E’ questa la conclusione a cui giunge l’Agenzia delle Entrate con risoluzione n. 9/E del 22 gennaio 2015 rispondendo ad un interpello con cui l’interpellante chiedeva se potesse usufruire delle agevolazioni fiscali previste dall’art. 29, D.L. n. 179/2012 in relazione al conferimento effettuato in sede di costituzione di Beta S.r.l., in presenza delle seguenti circostanze:
1) le quote sono “formalmente intestate” ad Alfa S.p.a. in forza di un mandato fiduciario;
2) l’iscrizione di Beta S.r.l. nella sezione speciale del Registro delle imprese dedicata alle Start-up innovative è avvenuta in data successiva a quella dell’iscrizione nella sezione ordinaria.

In merito alla prima circostanza, l’Agenzia delle Entrate, dopo aver ricordato i requisiti necessari per essere considerata una Start up innovativa e godere quindi dei benefici previsti dalla normativa, ritiene che, l’interposizione della società fiduciaria, tra la partecipata ed i soci, di per sé non rappresenta causa ostativa per l’applicazione del regime agevolativo in commento, a condizione che sussistano tutti i presupposti richiesti dalla relativa disciplina.
Come evidenziato, infatti, dalla Sentenza n. 4943 del 21 maggio 1999 della Cassazione civile, "i fiducianti, vanno identificati come gli effettivi proprietari dei beni affidati alla fiduciaria ed a questa strumentalmente intestati".

Sotto il profilo temporale, nel caso di sottoscrizione di quote del capitale sociale di una Start-up innovativa, il diritto a fruire dell’agevolazione per il soggetto conferente matura nel periodo di imposta in corso alla data di deposito dell’atto costitutivo della Start-up innovativa per l’iscrizione nella sezione ordinaria del registro delle imprese, a nulla rilevando che alla predetta data l’iscrizione nella sezione speciale non sia ancora perfezionata.

La disciplina delle Start-up innovative non fissa, infatti, un termine per l’iscrizione della società nella apposita sezione speciale che, tuttavia, deve, ai sensi del comma 8 dell’articolo 25, intervenire in tempo utile per “poter beneficiare della disciplina” contenuta nella sezione IX del decreto-legge n. 179 del 2012. L’iscrizione nella sezione speciale deve quindi perfezionarsi in tempo utile affinché la società possa rilasciare la certificazione prevista, che consente agli investitori di fruire dell’incentivo fiscale con riferimento al periodo di imposta in cui matura il relativo credito.

Per un approfondimento dell’argomento e per scaricare il testo della risoluzione dell’Agenzia delle Entrate clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report