Mercoledì 22 giugno 2011

Spesometro. Immobili fuori, autovetture dentro

a cura di: eDotto S.r.l.
Nella circolare 28/E/2011, del 21 giugno, confluiscono risposte offerte a gennaio negli incontri dell’Amministrazione finanziaria con la stampa specializzata. Alcune sono superate, altre attuali. Tra queste, la questione legata alla segnalazione nello spesometro delle autovetture e dei beni immobili.

La norma che introduce la regola generale è il decreto legge n. 78 del 2010, che ai soggetti passivi dell’Iva impone di comunicare in via telematica all’Agenzia delle Entrate tutte le operazioni rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto - cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute - con importo pari o superiore a 3mila euro al netto dell’Iva (la soglia va riferita al margine, restando fuori dal computo la quota non soggetta ad Iva). La circolare agenziale chiarisce che il professionista, o l’imprenditore, che acquista un’auto superando l’importo soglia di 3mila euro deve effettuare la comunicazione, in quanto tenuto ad includere nello spesometro l’acquisto e la vendita di automobili, unico canale di monitoraggio per queste operazioni.

Sugli immobili, le Entrate specificano l’opposto: poiché già comunicati all’anagrafe tributaria, non necessitano d’essere monitorati ancora, restando pertanto esclusi dall’obbligo di segnalazione nello spesometro le cessioni e gli acquisti di beni immobili. Perciò, la ratio alla base del diverso trattamento va ricercata negli “archivi” dell’Anagrafe tributaria che ospitano le “variazioni” del mercato immobiliare e non anche i passaggi di proprietà degli autoveicoli.
Fonte: http://www.fiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS