Giovedì 16 novembre 2006

SOLO AL MARITO LA NOTIFICA DELL'AVVISO DI ACCERTAMENTO

a cura di: STUDIO RAVAZZANO di Ravazzano Carlo Alberto
La Corte di Cassazione ha affermato che nel caso in cui i coniugi abbiano presentato la dichiarazione dei redditi congiunta, l'avviso di accertamento correttivo della dichiarazione stessa deve essere notificato solo al marito. Di conseguenza, alla moglie può essere notificata direttamente la cartella esattoriale senza che sia necessario allegare l'avviso di accertamento. La Corte, a sostegno delle proprie motivazioni, ha richiamato l'art. 17 della Legge n. 114/1977, secondo il quale gli accertamenti in rettifica sono effettuati a nome di entrambi i coniugi e notificati nei confronti del solo marito; i coniugi sono, tuttavia, responsabili in solido per il pagamento di imposta, soprattasse, pene pecuniarie e interessi iscritti a ruolo a nome del marito. La moglie, coniuge codichiarante, è, comunque, legittimata a proporre autonoma impugnazione per contestare gli accertamenti a carico del marito, cui non è attribuita la legittimazione ad agire anche per lei.
Fonte: Corte di Cassazione, Sentenza n. 19896 del 15 settembre 2006
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali