Mercoledì 19 ottobre 2011

Siciliotti: se non si interviene sulla spesa la pressione fiscale presto aumentera'

a cura di: eDotto S.r.l.
Claudio Siciliotti, presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, in audizione alla commissione Finanze del Senato ha fornito un chiaro quadro delle prospettive del paese se non si interviene prima della riforma fiscale sulla spesa pubblica: si arriverà ad un “aumento della pressione fiscale oltre il 44% già a partire dal 2012”.

La situazione è tale che se non “si pongono in essere altre manovre finanziarie che agiscano sul lato della spesa, recuperando lì i 4+16+20 miliardi già messi a bilancio previsionale, la riforma fiscale che andremo a varare non soltanto non potrà in alcun modo ridurre la pressione fiscale complessiva, ma anzi dovrà implicitamente definire le modalità del suo aumento”.

In merito all’evasione afferma che l'obiettivo dovrebbe essere quello di far emergere il sommerso, non di limitarsi a questionare, contestare e disconoscere ciò che viene dichiarato.

Sul tema caldo della patrimoniale non si dice contrario se davvero finalizzata e contestualmente reimpiegata alla riduzione del prelievo fiscale sui redditi di lavoro e produzione.
Fonte: http://rassegna.lavoro.gov.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS