Martedì 12 gennaio 2010

Si' all’agevolazione prima casa se il secondo immobile non e' idoneo ai bisogni abitativi

a cura di: eDotto S.r.l.
La Cassazione, con sentenza n. 100 depositata l’8 gennaio 2010, ha deciso che l’agevolazione prima casa spetta anche a chi possiede, nel Comune in cui e' proprietario dell’abitazione principale, un altro alloggio non idoneo, per dimensioni e caratteristiche, a sopperire ai bisogni abitativi della famiglia. Nel caso esaminato dalla Corte, l’alloggio posseduto dalla contribuente nel comune ove era gia' proprietaria di un altro immobile era un locale di circa 22 metri quadrati.

La sentenza rappresenta una novita' nell’orientamento giurisprudenziale attuato fin’ora. Dal 1996 la titolarita' di un'altra abitazione nel medesimo Comune e' stata ritenuta di impedimento per l'ottenimento dell'agevolazione prima casa all'atto di un nuovo acquisto, senza eccezioni. Si e' detto dal 1996 poiche' per un breve periodo, 1993 – 1995, tra i requisiti per il beneficio era richiesto all'acquirente di dichiarare «di non possedere altro fabbricato o porzioni di fabbricato idoneo ad abitazione», requisito che non fu piu' richiesto dal 1996 per una norma che disponeva di dichiarare di non essere proprietario nel Comune di un'altra qualsiasi abitazione.

Dunque, nelle sentenze su atti di compravendita stipulati nel biennio 1993-1995 si ammetteva una valutazione della situazione personale dell'acquirente. Cio' non succedeva, fino alla sentenza in oggetto, per il resto delle questioni. Ecco la novita' di oggi: nel caso della sentenza n. 100 del 2010 l'atto di compravendita e' datato 1° febbraio 2002.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi, p. 33 – Per la prima casa serve l'idoneita` - Busani
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report