Mercoledì 30 settembre 2009

Scudo ter vicino alla promulgazione. Circolare agenziale vicina alla pubblicazione

a cura di: eDotto S.r.l.
Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate forniscono, sulla base di stime Ocse, i dati attesi dal rimpatrio dei capitali: ammonterebbero a quasi 300 miliardi di euro i patrimoni degli italiani detenuti all'estero che potrebbero essere rimpatriati aderendo allo scudo fiscale. Sul totale di 278 miliardi, 125 si troverebbero in Svizzera, 86 in Lussemburgo, il resto in altri Paesi (compresi oltre 2 miliardi nella Repubblica di San Marino). Ma il ministro Tremonti e' cauto: “Sento parlare di stime molto elevate”. Aggiunge: “Quei dati fanno riferimento anche ai frutti di attivita' criminali che non rientreranno mai con lo scudo fiscale”. Sul fronte Agenzia, la circolare definitiva, preceduta dal documento “bozza” del 15 settembre 2009, arrivera' la prossima settimana e conterra' i chiarimenti circa l'applicazione della nuova normativa sulle modalita' di rimpatrio e di regolarizzazione dei capitali occultati al Fisco. Spiegano i tecnici delle Entrate che terra' anche conto dei contributi che addetti ai lavori e cittadini hanno fornito on-line, proprio a seguito della pubblicazione della circolare in “bozza”. Il direttore dell'Agenzia, Attilio Befera – durante il convegno organizzato dalla Guardia di finanza e dalle Entrate che ha avuto luogo il 29 settembre presso la caserma della GdF di Roma – nel discorso introduttivo dei lavori ha rimarcato che "i contribuenti stanno davvero iniziando a capire che non esistono piu' rifugi sicuri dove nascondere beni e redditi alle Autorita' fiscali nazionali" ed ha, appunto, annunciato per la prossima settimana la pubblicazione della versione definitiva della circolare. Il Governo ha presentato (29 settembre, in serata) la sua richiesta di fiducia sul decreto che estende i casi di applicabilita' dello scudo fiscale sui capitali nascosti all’estero, motivandola con la volonta' che il decreto sia convertito in Legge dello Stato entro la scadenza, il 3 ottobre prossimo. Dura la reazione dell’opposizione, che ha cercato di ritardare i lavori. E' ora atteso il voto di fiducia, poi il voto conclusivo, che a quel punto giungera' al Capo dello Stato per la promulgazione.
Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report