Martedì 1 settembre 2009

Scudo ter con regole vecchie e nuove

a cura di: eDotto S.r.l.
L’articolo 13-bis del dl anticrisi, nella versione finale, stabilisce che il nuovo scudo fiscale (lo scudo ter) si estende alle attivita' finanziarie e patrimoniali detenute almeno al 31 dicembre 2008. I contribuenti che hanno esportato e mantenuto capitali in via clandestina nei paradisi fiscali, possono regolarizzare la propria posizione dal 15 settembre 2009 al 15 aprile 2010. Il successo dell’operazione dipendera' anche dalla capacita' degli organi competenti di evitare che la normativa antiriciclaggio, divenuta assai piu' esigente, pesi negativamente sull’emersione dei capitali. Cosi', in base all’articolo 41 del decreto legislativo 231/2007, gli intermediari invieranno alla Uif una segnalazione di operazione sospetta quando riterranno che siano in corso o siano state compiute o tentate operazioni di riciclaggio o finanziamento del terrorismo. In ogni caso, ai molti aspetti del nuovo provvedimento di rimpatrio o regolarizzazione di attivita' finanziarie e patrimoniali detenute all’estero – che imporranno nuovi interventi interpretativi - s’affianca un richiamo ai precedenti di prassi amministrativa e di legislazione. Ad esempio, per quanto attiene alle definizioni di fondo e agli aspetti operativi, viene effettuato un espresso rinvio alle norme gia' applicate in passato. Alessia Lupoi
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 29 – Scudo al nodo riciclaggio – Longhi e Piazza
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS