Venerdì 4 maggio 2001

RIVALUTAZIONI: C'E' TEMPO UN ALTRO ANNO

a cura di: Studio Chirico Commercialisti Associati
La mancata pubblicazione del decreto attuativo in G.U. del provvedimento relativo alla rivalutazione dei cespiti offrirà altri dodici mesi di tempo per riflettere su questa importante opportunità. Pertanto chi ha approvato il bilancio entro il termine tradizionale del 30 Aprile potrà rivalutare nel bilancio dell’esercizio successivo. La rivalutazione concede, infatti, altri 12 mesi di tempo: chi ha già approvato il bilancio senza sfruttare l’opportunità offerta dal collegato fiscale alla Finanziaria 2000 per aggiornare i valori dei beni, si può infatti affidare alla facoltà concessa dal regolamento attuativo della rivalutazione, che ancora non è stato pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale». Il primo articolo del decreto ministeriale, nella versione anticipata a fine febbraio e che dovrebbe essere confermata nella stesura finale, concede infatti un esercizio in più a chi ha già approvato il bilancio prima che quello stesso decreto venga pubblicato in «Gazzetta Ufficiale». Un’opportunità di cui potrebbero giovarsi coloro che non hanno deciso — come ha suggerito Assonime — di prorogare fino a sei mesi il termine massimo per approvare i conti del 2000. La definitiva conferma della "finestra" per effettuare le rivalutazioni nel 2002 è attesa nei prossimi giorni, con l’apparizione del decreto in «Gazzetta». E, a brevissimo termine, dovrebbero seguire ulteriori istruzioni ministeriali.
Fonte: http://www.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS